Dr. Futuro – Fiori per Algernon

Vi presentiamo un romanzo dei primi anni ‘60, di Daniel Keyes: Fiori per Algernon.

Da questo romanzo è stato tratto anche un film (a parer nostro diretto malissimo) che ha fatto vincere il premio Oscar all’attore protagonista.

Fiori per Algernon è una storia non molto allegra, per il profilo umano; è la storia di un topo che ha un compagno con un ritardo mentale. L’uomo non ha mai avuto una bella vita, fin da piccolo non è mai stato accettato dalla madre…arriva ad una certa età, voleva dimostrare di essere come tutti gli altri e vieni contattato da un equipe di medici che vogliono fare un esperimento chirurgico.

Il romanzo è scritto dal protagonista, Charlie Gordon, e pian piano si vedranno dei miglioramenti e progressi.

Verranno affiancate le due intelligenze: quella di Charlie Gordon e quella del topolino.

Il problema del protagonista è che emotivamente rimane ancora un bambino, quindi trova problemi nel relazionarsi, soprattutto con una donna. In particolare una dottoressa dell’equipe.

Dopo vari episodi l’uomo si renderà conto di essere visto e trattato comunque come una cavia; da lì decide di ribellarsi ai medici e fugge, con il topolino Algernon…

 

Consigliamo questo romanzo perché fa riflettere e ispira un po’ di umana pietà, che al giorno d’oggi non fa mai male!

 

Giuseppe Ferri